Eugenia Romanelli
Eugenia Romanelli
BAZAR E' UN OSSERVATORE
Editoriale
Antonella Andriuolo
Antonella Andriuolo
LAVORO: MISSION (IM)POSSIBLE
Laboratori: studenti sotto inkiesta
Roberto Pisoni
Roberto Pisoni
KOLOSSALI!
Marino Midena
Marino Midena
CORTI, PICCOLI E DETERMINATI
Visioni: tutto il visibile su schermo
- Recensioni

- Off
Roberto Bianchi
Roberto Bianchi
SFIDE AL VOLANTE
Videogiocando: identità virtuale
Caterina Gonnelli
Caterina Gonnelli
GUERRE (produttive) E FANTASMI (seducenti)
Onde: tv per il mondo
Maria Grazia Di Mario
Maria Grazia Di Mario
AMORI, SPUNTINI E FATTACCI
Sintonie: radio in più modi
Gabriella Serusi
Gabriella Serusi
COLPEVOLI, INNOCENTI E DERELITTI
Enrico Lo Verso
Enrico Lo Verso
COSA ESCE DAL CILINDRO?
Scene: teatro e danza su dal dietro il palco
- Recensioni

- Salmoni
Marcello Nardi
Marcello Nardi
DOLCEMENTE PERVERSI E CONTRADDITTORI
Fabio Piccolino
Fabio Piccolino
LA QUALITA' E' NEL PICCOLO
Fabrizio Gianuario
Fabrizio Gianuario
DETTO TRA NOI
Fabio Murru
Fabio Murru
INTELLIGENTE MALINCONIA
Johnson Righeira
Johnson Righeira
DAVIDE E GOLIA
sUonI: Musica da digerire
- Live

- Off
- Soft
- Recensioni
- ContROcanto
Ciro Bertini
Ciro Bertini
STORIE CHE BUCANO LA PAGINA
Flavia Piccinni
Flavia Piccinni
POTREBBE ACCADERE DAVVERO...
Salvatore Satta
Salvatore Satta
BALLOON DA BUSINESS
Leggere: cultura su carta
- Recensioni

- UnDERSIze
- Fumetti
Marcello Nardi
Marcello Nardi
APOCALITTICI E APODITTICI
Anadi Mishra
Anadi Mishra
ROBA DA LECCARSI I BAFFI
Lorenzo Tiezzi
Lorenzo Tiezzi
IL COME E IL PERCHE'
Claudio Coccoluto
Claudio Coccoluto
ROBERT OWENS: IL MOSE' DELL'HOUSE
Notte: percorsi al buio
- tendenze

- off
- IN
- noTTEtempO
Emanuele Martorelli
Emanuele Martorelli
IL RIDICOLO IN MOSTRA
Trash CULT: ricicli e periferie culturali
Chiara Spegni
Chiara Spegni
ANANAS!
Chiara Organtini
Chiara Organtini
DAL SACRO AL PROFANO
Gusti: mangiare con amore
- storia

- vai!
Sergio Caucino
Sergio Caucino
Capitolo V: PIANTAGIONI DI CANNA
Httivare: il mio romanzo
Lorella Scacco
Lorella Scacco
VOLI PINDARICI
Alberto Gabriele Morelli
Alberto Gabriele Morelli
BALSAMARI, FIBRE D'AGAVE E RELITTI MARINI
Eva Buiatti
Eva Buiatti
A PRANZO CON RE FAROUK
Simona Marchini
Simona Marchini
CHI MUORE AL LAVORO
Arti: nuovi modi di creare nuovi modi di cercare
- recensioni SUD

- musei COOl
- mangiare e creare
- disparte
Riccarda Patelli Linari
Riccarda Patelli Linari
PER GENTE DURA
Corsi: possibilità senza margini
Vera Risi
Vera Risi
CI LANCIAMO SUGLI ETF?
Life&cash: economie virtuali
Stefania Secondini
Stefania Secondini
MA LE GAMBE, MA LE GAMBE...
Juri Chechi
Juri Chechi
VIAGGIARE HEALTHY
Essere: dentro e fuori
- health wellness beauty healing

- E-splorazioni
Livio Montesarchio
Livio Montesarchio
COSE KE AIUTANO A VIVERE
Avere: oggetti oggetti oggetti
Francesco Bezzi
Francesco Bezzi
STRANI MA VERI
Hitech: mondi possibili
Riccarda Patelli Linari
Riccarda Patelli Linari
UNA BABILONIA DI IDEE
Architetture&Design: forme che si esprimono
Giulia Taglienti
Giulia Taglienti
NEW KIDS NEW TREND
Piccoli: mondi capovolti x bambini uguali e diversi
Lorenza Somogyi
Lorenza Somogyi
BATTITO D'ALI
Pratiche bestiali: emozioni animali
Mickey Mouse
Mickey Mouse
LO SPORT DIVENTA ETICO
Sport: a 360 gradi, voglia di provare
Giuliano Cangiano
Giuliano Cangiano
FAMO TUTTO DA SOLI
Fenomeni: esprimersi senza padri padroni
Pietro Romeo
Pietro Romeo
PER BAMBINI CURIOSI
Net: viaggio tra i segreti della rete
Alessandra Signorini
Alessandra Signorini
A VANTAGGIO DI TUTTI
Critical living: vivere scegliendo
Massimiliano Bonomo
Massimiliano Bonomo
MA CHE BIUTIFUL CAUNTRI!
Ambienti: eterocentrismi
Giovanni Prattichizzo
Giovanni Prattichizzo
CHI SI DISCOSTA E' + VICINO
Divergere: abilità multiple
Alice Rinaldi
Alice Rinaldi
UUUN'ESTATE AL MAREEE..
Eva Robin's
Eva Robin's
TUTTI AL CINEMA
Queer: identità di genere
- Gender

- Contaminazioni
Serena Cama
Serena Cama
DONNA FELICITA'
Tacchi Alti: espressione donna
- Con le donne

 Shootin' Stars
Shootin' Stars
HAI VOLUTO LA BICICLETTA?
Noi: identità europea, il nostro nuovo mondo
Franco Andreucci
Franco Andreucci
ANTIAMERICANISMO
Loro: dal colosso USA x capirci di +
Concetta Schiariti
Concetta Schiariti
COSCIENZE IN ALLARME
Migrazioni: cosa accade in silenzio
Stefano Cera
Stefano Cera
TIBET: LA SPERANZA SIAMO NOI
Tramutare: trasformazioni evolutive
Chiara Sassoli
Chiara Sassoli
LIVORNO ALL'ARREMBAGGIO
Viaggi: muoversi per capire
Raffaella Milione
Raffaella Milione
UNIVERSI PARALLELI
Oroscopo: cultura stellare


Direttore Responsabile: Eugenia Romanelli
Direttore Esecutivo: Vera Risi
 
A PRANZO CON RE FAROUK
Pollo arrosto: un piatto molto intelligente al palato...

 

1943, il Cairo. Il cuoco Beta Ali prepara il pranzo per il Re davanti all’ospite fotografo. Ed ecco il menù: aragosta e pollo freddi, sogliola, vol-au vent, braciole di montone, purè di patate, piselli, riso, carciofi, frutta sciroppata, pesche fresche, melagrane, manghi, gelatine, crème caramel, gelato ai gusti esotici, e una caraffa di latte di mandorle ghiacciata. Sulla tavola, pur nella foto in bianco-nero, brillano ugualmente i piatti d’oro che nascondono tutte le delizie. Troneggia l’aragosta, lucida e nuda, le lussuose e morbide pesche sciroppate, e il pollo arrosto con le calzette bianche per coprire l’antiestetico osso finale.
J. Phillips, corrispondente di Life, edizioni fotografiche Art

Pollo arrosto come usa in Egitto
Questo pollo arrosto è così aromatico che fa venire appetito, molto più dell’aragosta fredda che è bella da vedere ma stupida al palato. Lo servirei caldo invece che freddo, appena uscito dal forno quando profuma di più. Procuratevi un pollo non troppo grosso, ma che sia allevato fuori dalle orrende gabbie per polli. Lavate bene le interiora (cuore, stomaco, fegato) che taglierete a pezzetti e mescolerete con una cipolla tritata. Aggiungete a questo che sarà il ripieno tre chiodi di garofano, una stecca piccola di cannella, sale e pepe. Salate un poco anche l’interno del pollo e riempitelo del ripieno.

pollo arrosto

Adesso preparate in un piatto un cucchiaio di succo di limone, uno di olio, sale e pepe il giusto, e (se lo trovate nei negozi specializzati) un cucchiaio di sumac (spezia egiziana). Se non trovate il sumac, che peccato! Sostituitelo con un cucchiaio di conserva di pomodoro ben densa. Mescolate il tutto e spalmatelo sulla superficie del pollo, stando attenti a coprirla tutta. Avvolgete il pollo in una carta da forno ben oliata e infornate a calore medio per almeno una ora e mezzo se il pollo non è tropo grosso.
Ogni tanto date un’occhiata e se sembra troppo secco aggiungete un goccio di vino bianco. Durante gli ultimi 15 minuti di cottura aprite il cartoccio.

I commensali
Qui occorre una cena elegante in stile orientale, una tavola imbandita se non con i piatti d’oro almeno con l’argenteria che riuscite a raccapezzare, e fantasia nell’aggiungere al pollo riso pilaf, hummus, pane arabo, frutta fresca, e da bere lassi alla menta ben frullato (troverete tutto nelle ricette di Bazar). I commensali saranno così gentili da adattarsi allo stile, quindi dovrete scegliere amici pazienti ed affamati, disposti a venire a cena in babbucce, pantaloni stretti alla caviglia, trucco accurato soprattutto degli occhi (maschi e femmine), capo coperto(sempre maschi e femmine) e baffi (solo per i maschi sono obbligatori). Se i baffi non sono disponibili, che il volto sia copribile in parte con una kefiah non necessariamente del tutto pulita e almeno i capelli siano neri e ricci. Il burka è accettabile ma assolutamente non necessario e comunque limitato alle sole donne, quando lo usano gli uomini non si sa mai cosa c’è sotto..

Il libro
E’ un meraviglioso libro di fotografie di uno dei più dotati, coraggiosi, cinici e curiosi reporters di Life. Il libro percorre buona parte del novecento scorrazzando fra incredibili Lords inglesi tète a tète con il loro cavallo, passando in mezzo alle macerie del Ghetto di Varsavia (ma sulla strada deserta cammina una bambina) fino al ritratto di Gianni Agnelli di profilo, un falco crudele e bellissimo, inarrivabile nella sua eleganza. Cose e persone passate, a volte terribili e crudeli, altre buffissime e tenere, sempre ritratte con sopraffina maestria da uno dei più spavaldi, divertenti e brillanti reporter mai vissuti.
 
Leggi gli arretrati
 

The Best of May 2008
di Guido Dolara


 

- mangiare e creare
 
 
24 02 2012 CLICK, SI GIRA.
24 02 2012 E LA LETTERATURA?
24 02 2012 L’escapismo nella società del web 2.0
24 02 2012 Donne e sport
01 02 2012 IL CINEMA AI TEMPI DELLO SWITCH OFF

 

  Scopri ogni mesi i vincitori delle varie sezioni:
prosa pOEsia fumEtti inFORMazIone sTUdi vidEO fOtO

continua...


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node