Eugenia Romanelli
Eugenia Romanelli
BAZAR E’ UNA BUSSOLA
Editoriale
La Sapienza Laboratori
La Sapienza Laboratori
LA NUOVA VITA DEI CENTRI SOCIALI
Laboratori: studenti sotto inkiesta
Roberto Pisoni
Roberto Pisoni
FUGA DAL NUOVO MONDO
Rosalinda Cappello
Rosalinda Cappello
INDIPENDENTI E DOCUMENTATI
Visioni: tutto il visibile su schermo
- Recensioni

- Off
Caterina Gonnelli
Caterina Gonnelli
OBIETTIVO POSITIVO
Onde: tv per il mondo
Giulia Baldi
Giulia Baldi
IRRIVERENTE, IBRIDANTE, DIVERTENTE!
Sintonie: radio in più modi
Gabriella Serusi
Gabriella Serusi
DESTABILIZZATI E CONTENTI
Enrico Lo Verso
Enrico Lo Verso
NON L'HO VISTO MA CI CREDO!
Scene: teatro e danza su dal dietro il palco
- Recensioni

- Salmoni
Marcello Nardi
Marcello Nardi
SPAGHETTI MAFIA
Marcello Amoruso
Marcello Amoruso
QUALCOSA DI SCOMPOSTO E IMPROVVISO
Fabrizio Gianuario
Fabrizio Gianuario
LIBRI CHE SUONANO
Fabio Murru
Fabio Murru
GIOVANI BELLI E PERDUTI
Johnson Righeira
Johnson Righeira
EUROPA: FUCINA DI CREATIVITA'
sUonI: Musica da digerire
- Live

- Off
- Soft
- Recensioni
- ContROcanto
Ciro Bertini
Ciro Bertini
LA FELICITA'? UNO SHAMPOO ALLO ZABAIONE
Flavia Piccinni
Flavia Piccinni
COSA HANNO IN COMUNE?
Salvatore Satta
Salvatore Satta
S.O.S. BALLOON
Paola Turci
Paola Turci
PERSI PER STRADA
Leggere: cultura su carta
- Recensioni

- UnDERSIze
- Fumetti
- Letti da
Marcello Nardi
Marcello Nardi
RAGIONE E SENTIMENTO
Marcello Amoruso
Marcello Amoruso
ONDA CHE VA ONDA CHE VIENE
Desiree Nardone
Desiree Nardone
CHI CAMBIA PELLE ECCELLE
Claudio Coccoluto
Claudio Coccoluto
UN ASSAGGIO MOLTO GROOVE
Notte: percorsi al buio
- tendenze

- off
- IN
- noTTEtempO
Emanuele Martorelli
Emanuele Martorelli
LA CONSACRAZIONE DEL FUMETTO
Trash CULT: ricicli e periferie culturali
Chiara Spegni
Chiara Spegni
UN FORMAGGIO NATO STANCO!
Chiara Organtini
Chiara Organtini
GORGONZOLA: ODIO O AMORE?
Gusti: mangiare con amore
- storia

- vai!
Sergio Caucino
Sergio Caucino
Capitolo XII: EPILOGO EMILIANO
Httivare: il mio romanzo
Lorella Scacco
Lorella Scacco
SLANCIO IRREQUIETO
Luca Beatrice
Luca Beatrice
POTERE DI SEDUZIONE
Alberto Gabriele Morelli
Alberto Gabriele Morelli
DUDUDU E DADADA
Eva Buiatti
Eva Buiatti
CHE RAZZA DI TOPO C'E' IN TE?
Simona Marchini
Simona Marchini
DA RIGA CON FURORE
Arti: nuovi modi di creare nuovi modi di cercare
- recensioni SUD

- recensioni NoRD
- musei COOl
- mangiare e creare
- disparte
Riccarda Patelli Linari
Riccarda Patelli Linari
CHI MOLTO PRATICA MOLTO IMPARA
Corsi: possibilità senza margini
Vera Risi
Vera Risi
MERCATO + LIBERO O + BARBARO?
Life&cash: economie virtuali
Stefania Secondini
Stefania Secondini
INFLUENZA&Co
Juri Chechi
Juri Chechi
A BUONA VOLONTA' NON MANCA FACOLTA'
Essere: dentro e fuori
- health wellness beauty healing

- E-splorazioni
Livio Montesarchio
Livio Montesarchio
LA SOLUZIONE PER TUTTI I REGALI
Avere: oggetti oggetti oggetti
Francesco Bezzi
Francesco Bezzi
SAREMO TUTTI 007
Hitech: mondi possibili
Riccarda Patelli Linari
Riccarda Patelli Linari
PREMI KE VANNO, MOSTRE KE VENGONO
Architetture&Design: forme che si esprimono
Giulia Taglienti
Giulia Taglienti
TUTTI A CASA DI BABBO NATALE
Piccoli: mondi capovolti x bambini uguali e diversi
Lorenza Somogyi
Lorenza Somogyi
E DOPO IL PORCO DI OTTOBRE LO “SPINO” DI DICEMBRE!
Pratiche bestiali: emozioni animali
Irene Maria Cristina Lo Savio
Irene Maria Cristina Lo Savio
CHE VOLTO HA UN ATLETA GAY?
Sport: a 360 gradi, voglia di provare
Giuliano Cangiano
Giuliano Cangiano
TRIBU IN MOVIMENTO
Fenomeni: esprimersi senza padri padroni
Giuliano Cangiano
Giuliano Cangiano
SIAMO TUTTI ESPERTI
Net: viaggio tra i segreti della rete
Alessandra Signorini
Alessandra Signorini
NATALE? ECO-LO!
Critical living: vivere scegliendo
Massimiliano Bonomo
Massimiliano Bonomo
ABITARE BENE, ABITARE ECO
Ambienti: eterocentrismi
Giovanni Prattichizzo
Giovanni Prattichizzo
L'UOMO DI ABILITA' MOSTRA SUL VISO LA SUA CAPACITA'
Divergere: abilità multiple
Alice Rinaldi
Alice Rinaldi
A TUTTOTEATRO
Eva Robin's
Eva Robin's
ME LA GODO A SFASCIO
Queer: identità di genere
- Gender

- Contaminazioni
Serena Cama
Serena Cama
SCIENZA BLUES E PAROLE
Tacchi Alti: espressione donna
- Con le donne

 Shootin' Stars
Shootin' Stars
MERCATI, MARKETS, MERCADOS
Noi: identità europea, il nostro nuovo mondo
Franco Andreucci
Franco Andreucci
CAMPUS: UN SALTO NEL BUIO
Loro: dal colosso USA x capirci di +
Mickey Mouse
Mickey Mouse
PARADISE LOST
Migrazioni: cosa accade in silenzio
Stefano Cera
Stefano Cera
SPALLE AL MURO
Tramutare: trasformazioni evolutive
Chiara Sassoli
Chiara Sassoli
TORNIAMO IN BOLIVIA?
Viaggi: muoversi per capire


Direttore Responsabile: Eugenia Romanelli
Direttore Esecutivo: Vera Risi
 
SLANCIO IRREQUIETO
E' quello degli artisti, sempre in cerca di quel qualcosa di introvabile. Sempre in ansiosa ricerca di qualcosa che gli manca. E a cui ambiscono
A Palermo: AHASVERO
Perché il titolo Ahasvero? Secondo i curatori, Alberto Zanchetta e Federico Lupo, l’artista è una figura errante, che come Ahasvero "è condannato ad attraversare il tempo, gli stili, i temi, le tecniche, senza riuscire a essere veramente pago di sé stesso; ambisce sempre a qualcosa di più, di altro, che lo porti ancora oltre, lontano. Irrequietezza che è slancio vitale, energia creativa, pungolo irrinunciabile e legittimo". Chi sono stati chiamati a testimoniare questo ruolo? Andrea Buglisi, con i suoi attraversamenti artistici che sono la somma delle percezioni ottiche; Andrea Salvatori e Adriano Persiani, i quali con le loro sculture rileggono continuamente la materia e gli oggetti; Nicola Vinci che con la sua ricerca indaga la fede, la superstizione e il misticismo delle cose. "Quattro differenti iter che gettano uno sguardo in avanti e all'indietro, perché – com'è vero che 'una benda nera cinge la fronte di Ahasvero nascondendo in tal modo una croce infuocata la cui luce gli distrugge la mente ogni volta che ha raggiunto un determinato grado di perfezione' [Gustav Meyrink] – ogni camminamento è un nuovo, caparbio, ricominciamento".
ZELLE ARTE CONTEMPORANEA, Via Matteo Bonello n°19 / Via Fastuca n°2, Palermo, info:www.zelle.it, zelle@zelle.it, tel: +39 3393691961, orari: dal lunedì al sabato dalle h.17.00 alle h.20.00, fino al 22 dicembre

Foggia: INFUORI
Si tratta della prima mostra personale di Alessandro Passaro. Nato a Mesagne (Brindisi) nel 1974, l’artista ha sviluppato una ricerca pittorica basata sulla riformulazione dei concetti di spazio e luce. La sua pittura s’interroga sulle modalità della rappresentazione del reale, da lui considerata non solo un fenomeno visivo ma un insieme di eventi fisici e psichici. Così la scelta dei protagonisti dei suoi quadri, persone comuni colte in momenti di precarietà, intende riprodurre non scene di vita quotidiana ma il ‘flusso’ esistenziale nella sua interezza.

Alessandro Passaro

Paolo Erbetta Arte Contemporanea, Via IV Novembre 2, Foggia, orari: Lunedì - Sabato 11,00 - 13,00 / 17,00 - 20,30. Merc. e Giov. su appuntamento, info: tel.+ 39 0881723493, www.galleriapaoloerbetta.it info@galleriapaoloerbetta.it, dal 20 dicembre al 29 febbraio

A Roma un... falso movimento
Il titolo del progetto espositivo, a cura di Claudio Libero Pisano, è ispirato al noto film di Wim Wenders in cui il regista ha voluto rappresentare l’inalienabile necessità dell’andare. Ogni artista invitato ha fatto eco al titolo della mostra attraverso un semplice gioco di parole, dove per movimento si intende letteralmente uno spostamento, e sia tramite un richiamo ideale a un percorso artistico che è sperimentazione e ricerca. Gli artisti presenti in mostra sono: Matteo Basilè, Alessandro Bellucco, Alessandro Bulgini, Gea Casolaro, Carlo De Meo, Rocco Dubbini, Bruna Esposito, Richard Journo, Daniela Perego, Nordine Sajot, Donatella Spaziani, Adrian Tranquilli. In questa occasione è stato realizzato un video, a cura di Giorgio Cappozzo, che raccoglie le interviste ad alcune personalità del mondo della cultura sul tema del falso movimento. Il catalogo accoglie invece i testi del curatore e di Dobrila Denegri, Federica La Paglia, Laura Barreca.
Castello Colonna, Piazza S. Nicola 4, Genazzano (Roma), info: tel. 069579696, orari: dal venerdì alla domenica_dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 19,00 - su appuntamento: Servizio d'Accoglienza_Aldo D'Attilia 338 3039299, fino al 3 febbraio 2008

A Pesaro in casa Bugatti
Una mostra particolare… Cristian Bugatti rende omaggio all’artista Massimo Caccia con la mostra Cristian Bugatti chiama Massimo Caccia, ospitata all’interno del locale di Pesaro, in cui viene esposta l' ultima opera di Massimo Caccia lasciata incompiuta a casa di Bugatti il giorno della scomparsa dell’amico. Massimo Caccia, nato a Desio (MI) nel 1970, a partire dal 1995 ha esposto in varie collettive e personali, ed è scomparso il 21 giugno 2007.
Così descrive Cristian Bugatti quel momento: “il 21 giugno 2007, giorno della scomparsa, indossava una maglietta bianca pantaloni marroni e scarpe sportive blu. E' alto 1,65 m, occhi castano capelli castano. Quel giorno era sceso a prendere delle pizze ma non è mai tornato. Ho conosciuto Massimo diversi anni fa grazie ad amici in comune. Passiamo del tempo insieme a dipingere. Quella che vi propongo in questa mostra è l’opera su cui Massimo stava lavorando il giorno della sua scomparsa. è un lavoro incompiuto. ed è lo stile di Massimo: su campiture piatte massimo disegna figure contornate di nero, pulito e nitido ma nello stesso tempo inquietante e misterioso. questa tavola è tutto ciò che mi rimane di un amico”.
Plastic Music Dispenser, via passeri 31, Pesaro (pu), orari: da lunedì a sabato, ore 10-13 e 16-20; chiuso lunedì mattina e domenica; info: info@plasticweb.it / tel. 0721 30937, ingresso libero, fino al 6 gennaio 2008

Frequence a Roma
“Frequence” è un progetto / opera di Teresa Iaria che nasce da una riflessione sulla nozione di campo, inteso come oneness, totalità degli eventi possibili, composto da una infinità di onde e traiettorie. Seguendo l’idea di Richard Feynman, la nostra esperienza percettiva della realtà fisica non è altro che il più probabile tra gli infiniti stati virtuali. L’installazione prevede 2 grandi disegni in cui una piccola testa guida una infinità di capelli ondeggianti, proiezione delle infinite traiettorie possibili. Al centro è posta una scultura formata da fili di seta che sembrano misurare la frequenza dei suoni che si sentono nella stanza.
PIOMONTI ARTE CONTEMPORANEA, Via dei Chiavari 58, ROMA, info: Tel./Fax +39 066875457 permariemonti@hotmail.com, orari: dal Lunedì al Sabato 10-13/16-20, fino al 15 dicembre
 
Leggi gli arretrati
 

The Best of December 2007
di Guido Dolara

CuLt - Dicembre 2007


 

Arti: nuovi modi di creare nuovi modi di cercare
- recensioni SUD

 
 
24 02 2012 CLICK, SI GIRA.
24 02 2012 E LA LETTERATURA?
24 02 2012 L’escapismo nella società del web 2.0
24 02 2012 Donne e sport
01 02 2012 IL CINEMA AI TEMPI DELLO SWITCH OFF

 

  Scopri ogni mesi i vincitori delle varie sezioni:
prosa pOEsia fumEtti inFORMazIone sTUdi vidEO fOtO

continua...


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node