Eugenia Romanelli
Eugenia Romanelli
BAZAR E’ UNA BUSSOLA
Editoriale
La Sapienza Laboratori
La Sapienza Laboratori
LA NUOVA VITA DEI CENTRI SOCIALI
Laboratori: studenti sotto inkiesta
Roberto Pisoni
Roberto Pisoni
FUGA DAL NUOVO MONDO
Rosalinda Cappello
Rosalinda Cappello
INDIPENDENTI E DOCUMENTATI
Visioni: tutto il visibile su schermo
- Recensioni

- Off
Caterina Gonnelli
Caterina Gonnelli
OBIETTIVO POSITIVO
Onde: tv per il mondo
Giulia Baldi
Giulia Baldi
IRRIVERENTE, IBRIDANTE, DIVERTENTE!
Sintonie: radio in più modi
Gabriella Serusi
Gabriella Serusi
DESTABILIZZATI E CONTENTI
Enrico Lo Verso
Enrico Lo Verso
NON L'HO VISTO MA CI CREDO!
Scene: teatro e danza su dal dietro il palco
- Recensioni

- Salmoni
Marcello Nardi
Marcello Nardi
SPAGHETTI MAFIA
Marcello Amoruso
Marcello Amoruso
QUALCOSA DI SCOMPOSTO E IMPROVVISO
Fabrizio Gianuario
Fabrizio Gianuario
LIBRI CHE SUONANO
Fabio Murru
Fabio Murru
GIOVANI BELLI E PERDUTI
Johnson Righeira
Johnson Righeira
EUROPA: FUCINA DI CREATIVITA'
sUonI: Musica da digerire
- Live

- Off
- Soft
- Recensioni
- ContROcanto
Ciro Bertini
Ciro Bertini
LA FELICITA'? UNO SHAMPOO ALLO ZABAIONE
Flavia Piccinni
Flavia Piccinni
COSA HANNO IN COMUNE?
Salvatore Satta
Salvatore Satta
S.O.S. BALLOON
Paola Turci
Paola Turci
PERSI PER STRADA
Leggere: cultura su carta
- Recensioni

- UnDERSIze
- Fumetti
- Letti da
Marcello Nardi
Marcello Nardi
RAGIONE E SENTIMENTO
Marcello Amoruso
Marcello Amoruso
ONDA CHE VA ONDA CHE VIENE
Desiree Nardone
Desiree Nardone
CHI CAMBIA PELLE ECCELLE
Claudio Coccoluto
Claudio Coccoluto
UN ASSAGGIO MOLTO GROOVE
Notte: percorsi al buio
- tendenze

- off
- IN
- noTTEtempO
Emanuele Martorelli
Emanuele Martorelli
LA CONSACRAZIONE DEL FUMETTO
Trash CULT: ricicli e periferie culturali
Chiara Spegni
Chiara Spegni
UN FORMAGGIO NATO STANCO!
Chiara Organtini
Chiara Organtini
GORGONZOLA: ODIO O AMORE?
Gusti: mangiare con amore
- storia

- vai!
Sergio Caucino
Sergio Caucino
Capitolo XII: EPILOGO EMILIANO
Httivare: il mio romanzo
Lorella Scacco
Lorella Scacco
SLANCIO IRREQUIETO
Luca Beatrice
Luca Beatrice
POTERE DI SEDUZIONE
Alberto Gabriele Morelli
Alberto Gabriele Morelli
DUDUDU E DADADA
Eva Buiatti
Eva Buiatti
CHE RAZZA DI TOPO C'E' IN TE?
Simona Marchini
Simona Marchini
DA RIGA CON FURORE
Arti: nuovi modi di creare nuovi modi di cercare
- recensioni SUD

- recensioni NoRD
- musei COOl
- mangiare e creare
- disparte
Riccarda Patelli Linari
Riccarda Patelli Linari
CHI MOLTO PRATICA MOLTO IMPARA
Corsi: possibilità senza margini
Vera Risi
Vera Risi
MERCATO + LIBERO O + BARBARO?
Life&cash: economie virtuali
Stefania Secondini
Stefania Secondini
INFLUENZA&Co
Juri Chechi
Juri Chechi
A BUONA VOLONTA' NON MANCA FACOLTA'
Essere: dentro e fuori
- health wellness beauty healing

- E-splorazioni
Livio Montesarchio
Livio Montesarchio
LA SOLUZIONE PER TUTTI I REGALI
Avere: oggetti oggetti oggetti
Francesco Bezzi
Francesco Bezzi
SAREMO TUTTI 007
Hitech: mondi possibili
Riccarda Patelli Linari
Riccarda Patelli Linari
PREMI KE VANNO, MOSTRE KE VENGONO
Architetture&Design: forme che si esprimono
Giulia Taglienti
Giulia Taglienti
TUTTI A CASA DI BABBO NATALE
Piccoli: mondi capovolti x bambini uguali e diversi
Lorenza Somogyi
Lorenza Somogyi
E DOPO IL PORCO DI OTTOBRE LO “SPINO” DI DICEMBRE!
Pratiche bestiali: emozioni animali
Irene Maria Cristina Lo Savio
Irene Maria Cristina Lo Savio
CHE VOLTO HA UN ATLETA GAY?
Sport: a 360 gradi, voglia di provare
Giuliano Cangiano
Giuliano Cangiano
TRIBU IN MOVIMENTO
Fenomeni: esprimersi senza padri padroni
Giuliano Cangiano
Giuliano Cangiano
SIAMO TUTTI ESPERTI
Net: viaggio tra i segreti della rete
Alessandra Signorini
Alessandra Signorini
NATALE? ECO-LO!
Critical living: vivere scegliendo
Massimiliano Bonomo
Massimiliano Bonomo
ABITARE BENE, ABITARE ECO
Ambienti: eterocentrismi
Giovanni Prattichizzo
Giovanni Prattichizzo
L'UOMO DI ABILITA' MOSTRA SUL VISO LA SUA CAPACITA'
Divergere: abilità multiple
Alice Rinaldi
Alice Rinaldi
A TUTTOTEATRO
Eva Robin's
Eva Robin's
ME LA GODO A SFASCIO
Queer: identità di genere
- Gender

- Contaminazioni
Serena Cama
Serena Cama
SCIENZA BLUES E PAROLE
Tacchi Alti: espressione donna
- Con le donne

 Shootin' Stars
Shootin' Stars
MERCATI, MARKETS, MERCADOS
Noi: identità europea, il nostro nuovo mondo
Franco Andreucci
Franco Andreucci
CAMPUS: UN SALTO NEL BUIO
Loro: dal colosso USA x capirci di +
Mickey Mouse
Mickey Mouse
PARADISE LOST
Migrazioni: cosa accade in silenzio
Stefano Cera
Stefano Cera
SPALLE AL MURO
Tramutare: trasformazioni evolutive
Chiara Sassoli
Chiara Sassoli
TORNIAMO IN BOLIVIA?
Viaggi: muoversi per capire


Direttore Responsabile: Eugenia Romanelli
Direttore Esecutivo: Vera Risi
 
MERCATO + LIBERO O + BARBARO?
I mercati sono diventati tutti davvero liberi dopo il decreto Bersani sulle liberalizzazioni? C’è chi ritiene che il rischio possa essere l’entrata di grandi capitali nei vari settori a danno dei piccoli consumatori. Prezzi alle stelle, e un imbarbarimento della qualità dei servizi. Sarà vero? Ecco qualche info utile per capirci di più...
Enel mia: lasciamoci così!
Chi di noi ha cambiato fornitore di energia elettrica? Forse non molti. Eppure ora cambiare si può. Ma bisogna chiarire una cosa: cambiando fornitore non chiudiamo i rapporti con Enel. Perché l’azienda di distribuzione, quella che gestisce la rete elettrica locale, resta sempre la stessa, anche se si sceglie di cambiare. E’ sempre Enel che si occupa di fare gli allacciamenti, leggere i contatori e attivare la fornitura. Il nuovo fornitore invece stabilisce la periodicità di lettura del contatore, calcola i costi dell’energia consumata ed emette la bolletta di pagamento.
E allora cosa è cambiato con il decreto Bersani?
Tariffe addio: sulle bollette non compaiono più le tariffe stabilite dall’Autorità per l’energia elettrica e il gas, come ad esempio la D2 e la D3. Il mercato è libero: il fornitore propone il prezzo e il consumatore accetta o meno.
Se voglio ti lascio: recedere dal vecchio contratto è più facile. Basta un mese di preavviso.
Mi sento + tutelato: grazie a una maggiore concorrenza ai clienti si offre più qualità, prestazioni più tempestive e tempi ridotti per nuovi allacciamenti o per riparazioni guasti.
Bolletta mia… ora sì che ti capisco: le bollette diventano più leggibili. Ci trovate tutto: quanto pagare, il periodo di riferimento, i contatti per i reclami e le indicazioni sul da farsi in caso di mancato o tardivo pagamento.
Offerte trasparenti: i venditori hanno ora l’obbligo di presentare insieme all’offerta commerciale anche una scheda di confronto prezzi tra la loro offerta e quella standard dell’Autorità.
Migliore rapporto con i call center: (speriamo…): i tempi di attesa dovrebbero essere limitati e le chiamate da rete fissa gratuite.

Libera ADSL: un’utopia?
Chi vive in città forse non se ne rende conto, ma l’Adsl è ancora lontana dal raggiungere tutte le località italiane. Ci sono zone come l’area grecanica, intorno a Reggio Calabria, o molti paesi della Tuscia, tra Viterbo e Orvieto, che non sono ancora serviti dalla banda larga. E pensare che all’estero esiste già da tempo il wireless. Perché questo ritardo? Il danno economico è enorme: parliamo di località e territori sede di importanti aziende che lavorano come realtà di serie B, di enti pubblici che non possono ricevere e mandare email, di farmacie che non possono fare gli ordini on line, di liberi professionisti che non possono pagare le tasse mediante l’home banking, di commercianti che non possono fare acquisti in rete. E allora provate ad andare sul sito http://it.reggio-calabria.info/?p=100, qui è stato lanciato un appello affinché si faccia qualcosa perché la vita economica e sociale non scorra più a 56K! E non veniteci a parlare di questione del mezzogiorno…

ADSL: chi ce l’ha se la tenga…
Chi invece ha la fortuna di vivere in un territorio coperto dalla banda larga, sa di poter scegliere tra 4 diversi fornitori: Alice, Tiscali, Tele 2 e Fastweb. Ma come scegliere l’offerta più adatta alle vostre esigenze? Quella che offre il miglior rapporto qualità del servizio/prezzo? Un aiuto arriva dal sito www.promozioniadsl.it che nella pagina “Confronta i prodotti” offre un’analisi dettagliata di tutte le offerte degli operatori. A voi la scelta!

Taxiiii, è libero?
Anche sulla liberalizzazione del servizio di trasporto privato ci sono ancora oggi molti dubbi. La liberalizzazione del servizio nasce dall’obiettivo di abbassare i prezzi grazie a un’aumentata concorrenza. Però uno studio di BankItalia sui taxi nel mondo (Occasional Paper di Febbraio 2007, n. 5) dimostra come i taxi italiani siano già tra i meno cari d’Europa. Allora perché si vuole liberalizzare un servizio che non è così costoso? I vantaggi dovrebbero puntare sulla qualità del servizio. Secondo BankItalia la liberalizzazione tarda a mostrare i suoi benefici perché ci sono ancora delle regole troppo rigide, come il divieto di operare sul mercato da parte di persone giuridiche e un’eccessiva attenzione agli interessi di categoria più che a quelli dei consumatori. Ma intanto cosa è veramente cambiato nel servizio di taxi?
  • Non ci sono più limitazioni al rilascio di nuove licenze
  • Si possono rilasciare anche licenze di tipo temporaneo
  • E’ possibile ampliare i turni giornalieri di lavoro
  • Si possono usare veicoli sostitutivi e servizi sperimentali (arrivano i risciò all’italiana?)
  • Si possono fissare tariffe prestabilite per percorsi predefiniti
  • Si possono formare comitati per monitorare il servizio e adeguarlo alla domanda.

Ma i newyorkesi sono più liberi di noi…

Intanto per non lasciarci fregare, prendiamo esempio dai newyorkesi che hanno trovato un sistema semplice per liberarsi dal “caro taxi”: hanno creato una community on line per cercare qualcuno con cui dividere il percorso da o per l’aeroporto. Si chiama Hitchsters e funziona così: basta registrarsi e inserire l’orario di volo, e il database trova subito un’altra persona in cerca di un mezzo per raggiungere lo stesso scalo. Poi manda una mail o un sms a entrambi per metterli in contatto. E il prezzo è dimezzato!
www.hitchsters.com

Per saperne di più
info@au-energia.it
www.autorita.energia.it/consumatori/index.htm
www.sviluppoeconomico.gov.it/pdf_upload/documenti/phpb1qjdn.pdf
www.movisol.org
 
Leggi gli arretrati
 

The Best of December 2007
di Guido Dolara

CuLt - Dicembre 2007


 

Life&cash: economie virtuali
 
 
24 02 2012 CLICK, SI GIRA.
24 02 2012 E LA LETTERATURA?
24 02 2012 L’escapismo nella società del web 2.0
24 02 2012 Donne e sport
01 02 2012 IL CINEMA AI TEMPI DELLO SWITCH OFF

 

  Scopri ogni mesi i vincitori delle varie sezioni:
prosa pOEsia fumEtti inFORMazIone sTUdi vidEO fOtO

continua...


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node