COEDITO DA

 
a cura di Lorena Spampinato

CLICK, SI GIRA.
E LA LETTERATURA?
L’escapismo nella società del web 2.0
Donne e sport
IL CINEMA AI TEMPI DELLO SWITCH OFF
 
a cura di Alessandra Caiulo


Rassegna Internazionale di Musica Organistica “Itinerari musicali alla scoperta dei suoni antichi”

Passaggi per il bosco OFF – estate 2011

Scatti on the road tra New York, Parigi e Mosca

"Note fantasiose”

Alessandra Pascali 4et - Un viaggio sonoro tra jazz tradizionale e musica popolare italiana

Yoga Kundalini su: “Il pensiero di Yogi Bhajan, il Maestro della nuova Era”
 
a cura di Alessandra Caiulo


RELAZIONI UOMO/DONNA CONOSCERSI PER AMARSI

Corso di ACROBATICA per eliminare la... PAURA

7° Concorso Musicale Nazionale Premio "Musica Italia"

BliTzLaB #2: Workshop di danza e movimento sinergetico

concorso Wildlife Photographer of the Year
 
a cura di Fabio Piccolino

Bazar fiuta come un segugio i nuovi ESTRI muSIcali soMMersi nel territorio underground. Come un'antenna vibrante si sintonizza sulle onde della creatività diffuse per l'aria... e coglie i maggiori fermenti del momento. Alla scoperta di nuovi talenti.

In partnership con la trasmissione DEMO di Radio 1 Rai condotta dalla coppia storica Renato Marengo e Michel Pergolani, Bazar contribuisce a oliare la strada per favorire visibilità e successo al talento di giovani musicisti emergenti.

continua...

 



 
a cura di Luca Beatrice

La galleria d'arte virtuale BazarT ha l'obiettivo di promuovere l'arte contemporanea tra i giovani trasformandola da episodio culturalmente elitario a fenomeno pop: un prodotto mai-più-senza da fashion victim. Per questo, tre volte l'anno, il critico d'arte Luca Beatrice, curatore di BazarT, sceglie un giovane artista underground già affermato sul panorama artistico internazionale il quale dona al Movimento Culturale Bazar i diritti di riproduzione in esclusiva mondiale su un suo lavoro che Bazar divulga con un "controvernissage" fuori dalle regole nel mondo reale e con una mostra on web di 4 mesi.



 
 
a cura di Elisa Barbini

Lo Shop di Bazar è la prima linea italiana di gadget culturali. Si tratta di un modo creativo di sostenere e finanziare la cultura libera attraverso l'acquisto di gadgets a contenuto ideati da giovani artisti.


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


 



Il 4 Ottobre 2006 è nata la Bazar Cultural Community, un ambiente verde dove respirare profondamente e mantenersi in movimento, uno spazio sia aperto, sia protetto dove fare cultura libera, sperimentare nuove pratiche creative e ricreative, confrontarsi, incontrarsi. Gli strumenti tecnologici a disposizione sono blog, chat, mail, e un dating per conoscresi. La community è solo ad inviti, ma chi desiderasse avvnturarsi da solo, può mandare una mail alla direzione che prontamente se ne curerà

Scopri di che si tratta

Comunicato Stampa

 
 
 
 Franco Andreucci

andreucci@bazarweb.info

Nato a Certaldo (Firenze) nel 1943, la sua carriera di docente universitario inizia nel capoluogo toscano nel '71, ma già dal '76 è professore di Storia contemporanea presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Pisa. In questi anni ha rivestito ruoli accademici anche presso istituti esteri (in Germania, a Parigi, Barcellona, Chicago). Predilige tematiche legate alla storia politica del XIX e XX secolo, con particolari competenze in materia di socialismo, marxismo, comunismo. Nel 1992 fu al centro di forti polemiche per aver scoperto una lettera di Togliatti in Russia che diceva che se i prigionieri di guerra italiani morivano di fame e di tifo nell'URSS, avevano cio' che meritavano. La citò con delle inesattezze di traduzione e questo fatto aprì una complessa questione sulla mission socioculturale dello storico che mise in discussione parte del suo lavoro e della sua vita. Scelse di assumersi pubblicamente le sue responsabilità e così dette e imparò una profonda lezione di onestà. Tra i suoi vari libri ricordiamo l'ultimo (2005): "Falce e martello. Identità e linguaggi dei comunisti italiani fra stalinismo e guerra fredda" (edizioni Bononia University Press). Ha dedicato diversi volumi anche al movimento operaio italiano. Sposato, padre di due figlie, è anche fondatore di H-Italy, una list affiliata a H-Net, Humanities and Social Sciences Online, ovvero un'organizzazione interdisciplinare che raccoglie i contributi di studenti e docenti di tutto il mondo intorno a temi legati all'arte, alla letteratura, alle scienze umanistiche etc. Per Bazar cura la rubrica "Loro", una sezione di esteri (corrispondente dagli Stati Uniti) sui nuovi fenomeni americani tra costume e tendenza, analizzandoli per parallelo o contrasto con altri in formazione in Italia. L'idea nasce dal bisogno di confrontarsi con la più grande potenza del mondo per scoprirci uguali o diversi, lontani o vicini, indietro o avanti. Per conoscerci meglio.
 
 
a cura di Ciro Bertini

  Scopri ogni mesi i vincitori delle varie sezioni:
prosa pOEsia fumEtti inFORMazIone sTUdi vidEO fOtO

continua...


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node